17 334 BANNER GOURMARTE 990x60px 1

FUORI UN MURO DI NEBBIA, DENTRO SPLENDE IL SOLE

Trattoria.del.Fulmine.Gianni.e.Clemy.Bolzoni

Ormai è un mantra: dopo gli anni delle rincorse alle novità, da un po’ di tempo in qua in fatto di alimentazione e di ristorazione non si fa che parlare di riscoperta dei valori del territorio. Lo si fa spesso a sproposito, tirando dentro di tutto, mettendo sullo stesso piano chi non ha mai cambiato linea con chi ci è arrivato solo adesso cavalcando più che la storia vissuta la moda del momento. Fenomeni probabilmente passeggeri questi ultimi, perché vedrete, arriverà presto un’altra inversione di tendenza ed allora quegli stessi vi si butteranno con la stessa (in)coerenza con cui ora dichiarano di avere sposato un’ideale.

CUCINA TECNICA MA NON PIROTECNICA: È LO STILE CAMANINI AL LIDO84

lido-84-02.resize

Via terra sarà suppergiù un chilometro, via acqua anche meno. Da Villa Fiordaliso, il magnifico locale ricavato nella residenza ottocentesca che fu di Claretta Petacci e che lo ha visto protagonista ai fornelli per circa quindici anni, al Lido 84, sempre in comune di Gardone Riviera sulla sponda bresciana del Garda, e sempre con approdo e giardino a lago. Riccardo Camanini, talentuoso cuoco bergamasco di nascita e gardesano d’adozione, corona al Lido 84, in comune di Gardone Riviera, una carriera radiosa ed il sogno che è proprio in ogni ragazzo che inizia questa attività, quello di arrivare prima o poi a gestire un ristorante in totale autonomia.

I CAPOLAVORI DI CRIPPA

Enrico Crippa

Enrico Crippa classe ’71 da Agrate Brianza, insignito delle tre stelle dall’edizione 2013 della guida Michelin, è lo chef di Piazza Duomo, l’insegna del centro di Alba che la famiglia Ceretto gli ha affidato una decina di anni orsono.

UN GAMBERO… AI VERTICI DELLA RISTORAZIONE LOMBARDA

Gambero di Gavazzi

Calvisano, un paesino della bassa bresciana (conviene arrivarci da Montichiari) che si è fatto conoscere per insegne che parlano di pesce, un Gambero, inteso come ristorante, e tanti storioni, quelli allevati dall'Agroittica.

Roberto Petza e il suo S'apposentu

Roberto Petza

Il S'apposentu nasce alla fine degli anni Novanta quando Roberto Petza, nativo di San Gavino Monreal, dopo alcuni anni trascorsi a farsi le ossa nelle cucine del "continente" torna nel suo paese natale del Campidano per aprire un ristorante tutto suo.

ORGANIZZAZIONE

ORGANIZZAZIONE PROMOBERG LOGO
Via Lunga c/o Fiera di Bergamo
24125 Bergamo
Tel. + 39 035 3230911


Multimedia



Tel. +39 02.28040587
multimedia@multimediamilano.it

MAIN SPONSOR

 logo new ubi banca

 

Logo REG LOMBARDIA oriz   

 

Schermata 2017 11 09 alle 10.23.12 

 

PARTNERS

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati