17 334 BANNER GOURMARTE 990x60px 1

SOTTO LA CASA DI ARLECCHINO CON I PIATTI NON SI SCHERZA

Stima emozionale: O Gourmarte

Ottobre 2017

Franco Moretti cuoco e patron della Taverna di Arlecchino

Franco Moretti ha trascorso il periodo più ispirato della sua carriera da cuoco al Maso di Somendenna, frazione di Zogno, Val Brembana. Dopo gli anni da “battaglia e cassetto” trascorsi poco fuori dal casello di Seriate dell’autostrada, aveva dato libero sfogo al suo estro portando in tavola piatti di un livello tale da meritare di essere citato sulle più importanti guide gastronomiche. Un’esperienza chiusa ahinoi in fretta: le vicissitudini della vita lo hanno portato a peregrinare nelle cucine altrui prima di approdare, alcuni anni orsono, alla gestione diretta della Taverna di Arlecchino nel borgo di Oneta di San Giovanni Bianco, il locale posto al piano terra della casa natia della celebre maschera (il piccolo museo è un gioiello da visitare). Pur semplificata rispetto ai tempi del Maso, e giustamente ricondotta alla tradizione, la buona mano di Franco Moretti ha qui ripreso ad esprimersi su livelli apprezzabili con continuità. Le burle dell’Arlecchino rimangono ai piani alti: in tavola con i valori classici non si scherza affatto.

casoncelli di Arlecchino

 I casoncelli sono fatti in casa, sempre. La pasta come da prassi povera di uova va a nozze con la ricchezza di gusto del ripieno, nell’insieme rafforzato da quello del condimento, burro buono in cui soffriggere la pancetta e la salvia. Va da sé prima del servizio rifinitura con canonica grattugiata di Grana. Le polente, in versione classica o taragna, accompagnano le carni di vitello o manzo a lunga cottura, di coniglio, di selvaggina. Oppure i funghi (tanto meglio quelle rare volte trovati nei boschi d’intorno) oppure a far da base alle uova all’occhio di bue arricchite dalle scaglie di tartufo nero di Bracca. Pochi coperti, una trentina, nelle sale con i soffitti a volta. Nella bella stagione tavolate all’aperto sotto il porticato. Menu completo a 30-35-euro.

nella bella stagione ci si accomoda sotto il portico      polenta ciareghi e tartufo nero di Bracca

La Taverna di Arlecchino

via Oneta 1

San Giovanni Bianco (BG)

tel.0345.42458

chiuso lunedì sera e tutto martedì

ORGANIZZAZIONE

ORGANIZZAZIONE PROMOBERG LOGO
Via Lunga c/o Fiera di Bergamo
24125 Bergamo
Tel. + 39 035 3230911


Multimedia



Tel. +39 02.28040587
multimedia@multimediamilano.it

MAIN SPONSOR

 logo new ubi banca

 

Logo REG LOMBARDIA oriz   

 

Schermata 2017 11 09 alle 10.23.12 

 

PARTNERS

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati