APRE IL RISTORANTE, ED IL CASTELLO RADDOPPIA L’APPEAL

Grazie alla nuova generazione, la cucina regala nuove emozioni

Stima O GourmarteO Gourmarte

Luglio 2017

Francesca Pasinelli e Stefano Schirina del ristorante Al Castelllo di Cividate al PianoLe pizze di Fabrizio Pasinelli, in particolare le Petra che prendono il nome dalla farina integrale con cui vengono realizzate dopo lunghissime lievitazioni, rimangono naturalmente un validissimo motivo per raggiungere Al Castello a Cividate al Piano. Ma da poco più di un mese ecco che di motivo se n’è aggiunto un altro, ed altrettanto interessante: è la cucina della figlia Francesca e del fidanzato Stefano Schirinà, siciliano di Ragusa. Si sono conosciuti sull’isola, lui già sous chef in ristoranti di alto livello, lei tirocinante per conto di Alma, la scuola di Parma che sta formando la nuova generazione di cuochi. Visti, piaciuti come si suol dire. Quale la soluzione meno onerosa e più praticabile per poter dare il via ad una carriera nel mondo della ristorazione? Va da sé il locale di casa che, opportunamente ristrutturato, ora ospita uno spazio riservato alla loro cucina. Bandita la pizza ma naturalmente non gli impasti che danno vita ad una varietà di pane di notevole fattura, ai loro tavoli (in tutto una ventina di coperti) ci si accomoda per gustare da un menu non vasto ma ben articolato, che strizza l’occhio al pesce ed alla Sicilia, piatti che ci hanno molto favorevolmente sorpreso. Materie prime di qualità gestite con molta precisione nelle cotture e negli accostamenti per gusti centrati, delicati ma netti al tempo stessi. Sono giovani, in due fanno 50 anni, ma perbacco quanto promettono bene. La loro è una cucina contemporanea, senza esasperazioni tecniche ma eseguita a dovere, fresca e digeribile. A tratti anche originale come negli gnocchetti allo zafferanoSpaghetti di Gragnano ai ricci di mare e burrata profumata al limone mantecati con canocchie Franciacorta Brut; nell’ombrina e cozze con sedano rapa e zuppetta di datterino siciliano; nella frolla con crema al passion fruit servita con gelato ai chiodi di garofano. E non da meno qualche classico come la perfetta frittura di gamberi rossi di Mazara accompagnata da maionese al nero dio seppia e ketchup mediterraneo; gli spaghetti di Gragnano ai ricci di mare; il fantastico cannolo da magiare con le mani. Non è specificato in lista, ma a richiesta il menu degustazione di 5 portate (più stuzzichino di benvenuto e piccola pasticceria) viene servito a 50 euro; per tre portare alla carta sui 40. Cantina naturalmente da costruire ma si può attingere a qualche buona etichetta “sottratta” alla pizzeria.

Calamari e gamberi rossi di Mazara passatina di piselli crunch di PetraGnocchetti timo e zafferano mantecati con canocchie e Franciacorta brut

Al Castello, pizzeria ristorante

piazza Castello 4

Cividate al Piano (BG)

tel.0363.976815

chiuso mercoledì.  

ORGANIZZAZIONE

ORGANIZZAZIONE PROMOBERG LOGO
Via Lunga c/o Fiera di Bergamo
24125 Bergamo
Tel. + 39 035 3230911
Multimedia



Tel. +39 02.28040587
multimedia@multimediamilano.it

MAIN SPONSOR

credito bergamasco logo new ubi banca

Logo REG LOMBARDIA oriz  comune bg pantone

partners bergamo fiera nuovapartners ascom
partners cameradicommercio

PARTNERS

  • BANNER 1
  • BANNER 2
  • BANNER 3
  • BANNER 4
  • franciacorta
    consorzio vini valtellina marchio

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati