CARATTERE DA LUPO: E’ IL LUGANA RISERVA DI CA’ LOJERA

Ca Lojera vista dallalto sullo sfondo a sinistra la punta di SirmioneCome spesso gli accadeva, Luigi Veronelli se n’era reso conto ben prima degli altri. A proposito del Lugana, il bianco prodotto attorno all’omonima località sulla sponda meridionale del lago di Garda a cavallo tra le province di Brescia e Verona, scriveva almeno una trentina di anni orsono: “bevilo giovane, giovanissimo e godrai della sua freschezza; bevilo di due o tre anni e ne godrai la completezza; bevilo decenne, sarai stupefatto dalla composta autorevolezza”. Una sintesi che spiega senza bisogno di tante altre argomentazioni il successo travolgente che il Lugana ha vissuto (e continua a vivere) sul mercato, in particolare su quello tedesco dove è diventato un vero e proprio vino-cult anche grazie ai tanti “ambasciatori” teutonici che invadono le sponde del Garda ormai quasi in tutte le stagioni. Un vino poliedrico dunque, caratteristica dovuta all’interazione tra il vitigno turbiana, autoctono ma strettamente imparentato con il verdicchio, i terreni profondi ed argillosi, il clima influenzato dal lago, e naturalmente l’uomo, i vignaioli che hanno capito come gestirne al meglio il potenziale. Tra questi va annoverato tra i capofila Franco Tiraboschi, origini bergamasche (famiglia della Val Serina, BG) ed una vita trascorsa ad occuparsi di produzione agroalimentare. Arrivato in Lugana nei primi anni Settanta per allevare bestiame, si è ritrovato vignaiolo a partire dal 1993, l’anno in cui decise di vinificare in proprio le uve fino ad allora conferite ad uno dei marchi storici della zona. “Volevano pagarmi le uve una miseria, ed io sapevo di avere a disposizione materia prima eccellente, non mi il Lugana Riserva del Lupo di Ca Lojeraandava giù di svenderla. Con attrezzature rimediate all’ultimo momento ho vinificato in condizioni un po’ di fortuna ottenendo comunque un buon risultato” Da quel momento la strada era segnata. Anno dopo anno i vini di Ca’ Lojera hanno scalato le classifica di gradimento della critica e del pubblico. Un successo ottenuto grazie alla all’impegno ed alla testardaggine di Franco e della moglie Ambra che, lasciata la precedente attività di responsabile marketing di una nota marca di automobili tedesche, e potendo contare sulla conoscenza di cinque lingue, ha contribuito in maniera determinate alla diffusione del marchio sui mercati esteri. I Lugana di Ca’ Lojera hanno il carattere di chi lo fa: deciso e fermo senza troppe concessione alle “sdolcinature” che invece sono piuttosto imperanti. Carattere che si coglie nella sua completezza nella Riserva del Lupo che deriva da uve vendemmiate tardivamente su un vigneto ultraquarantenne. Ora è in commercio il 2013 (costa in cantina 13 euro) ma Franco conserva bottiglie – che, benedetto, condivide con gli ospiti – di annate precedenti che, per tornare alle parole del Maestro, sono “stupefacenti”.

Ambra e Franco Tiraboschi titolari di Ca Lojera 

Azienda Agricola Cà Lojera

via 1866 in località Rovizza

Sirmione (BS)

tel.030.919550

www.calojera.com

ORGANIZZAZIONE

ORGANIZZAZIONE PROMOBERG LOGO
Via Lunga c/o Fiera di Bergamo
24125 Bergamo
Tel. + 39 035 3230911
Multimedia



Tel. +39 02.28040587
multimedia@multimediamilano.it

MAIN SPONSOR & PARTNERS

credito bergamasco logo new ubi banca

Logo REG LOMBARDIA oriz  comune bg pantone

partners bergamo fiera nuovapartners ascom
partners cameradicommercio

  • BANNER 1
  • BANNER 2
  • BANNER 3
  • BANNER 4
  • franciacorta
    consorzio vini valtellina marchio
    static1.squarespace

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati