CON IL LATTE DI MONTAGNA IL GUSTO DEL GELATO CI GUADAGNA

Stima emozionale: O Gourmarte O Gourmarte

Settembre 2016

Nicola a sinistra e Massimo Tagliaferri dellAgrigelateria PresolanaAvete presente dov’è la frazione Nona di Vilminore di Scalve? Per arrivarci, superato il Passo della Presolana (alta Val Seriana, provincia di Bergamo) vi aspettano un’altra quindicina di chilometri per un numero di curve indefinibile. Forse le hanno contate loro, i fratelli Tagliaferri, che ogni giorno le percorrono per portare il gelato appena fatto nei loro punti vendita di Bratto, il primo aperto a ridosso dell’estate 2014, di Darfo aperto l’anno scorso e di Treviglio, inaugurato poco più di un mese fa. Sono le Agrigelaterie Presolana, dal nome della montagna che al tempo stesso incombe e protegge le loro vite da quando sono nati. E’ stato Nicola, dei due più appassionato di allevamento ed agricoltura, a dare il via ad una storia che dimostra che lavorando di fantasia con spirito imprenditoriale, rimboccandosi le maniche e senza il timore di rischiare un po’, le soluzioni per dare un valore aggiunto alle produzioni di montagna si possono (e se si vuole andare avanti, si debbono) trovare. In pochissimi anni – è ancora giovanissimo, ne ha 26 – ha rilevato la stalla che era dello zio, ne ha costruito una tutta nuova, si lì a poco ha dato il via alla produzione di formaggi perché vendendo il latte ai caseifici non avrebbe avuto futuro, infine trovato la soluzione migliore nella produzione di gelato artigianale con vendita diretta al consumatore. Tutto in un quinquennio, un fulmine per i tempi dell’agricoltura. Del resto l’intraprendenza e lo spirito innovativo sono scritti nel dna di famiglia visto che già il padre Maurizio si è distinto non solo per l’attività di ristoratore (suo il Peccati di Gola ora condotto dall’altro figlio Massimo) ma anche per avere portato in valle la produzione dell’aceto balsamico in puro stile tradizionale di Modena. Ma questa è un’altra storia mentre ora è sul gelato che vale la pena soffermarsi. Semmai il balsamico potrebbe aggiungere un quid in più al gusto che più ci ha favorevolmente colpito tra quelli assaggiati, una panna da ribaltarsi, di grande gusto, grassa come si deve, come non se ne trovano praticamente più. Come tutti gli altri gusti alla base c’è naturalmente il latte munto dalla ventina di mucche di razza Bruna alimentate secondo un rigido protocollo atto ad aumentare la concentrazione del grasso e delle proteine (con un accurato studio sulla funzione specifica di ciascuna di esse). La panna, estrattai prodotti dellazienda agricola Presolana per centrifugazione del latte intero, ha una consistenza ed una densità straordinaria (50% ed oltre di materia grassa) e naturalmente viene usata anche nel dosaggio degli altri gelati alla crema, dal pistacchio alla nocciola, dal cioccolato per arrivare al gusto creativo che li distingue e che va per la maggiore, al mascarpone, noci e miele (va da sé, millefiori di montagna, profumatissimo). In questa stagione poi da non mancare sono i gusti alla frutta fresca, ai lamponi ed ancor di più ai mirtilli spontanei raccolti nei dintorni da cercatori appositamente reclutati (sono quelli piccoli, scurissimi, dal gusto di un’intensità che quelli grossi di origine americana se lo scordano). Secondo esigenza vengono confezionati ogni giorno nel laboratorio allestito nel centro storico di Nona con le classiche macchine della Carpigiani utilizzate al meglio attraverso un continuo scambio di esperienze con i tecnici dell’azienda ritenuta numero uno del settore. Nessun segreto particolare, solo materie prime eccellenti ed il grande valore aggiunto di un latte super lavorato integro e a crudo. Poi quando comincia far freddo ecco che lo stesso latte, chiaramente sempre a crudo, dà vita olre che agli yogurt ed al primo sale anche ai formaggi di più lunga stagionatura, dagli stracchini alle formaggelle per arrivare ai formaggi che acquistano il massimo del gusto dopo almeno 6 mesi di affinamento. Li si trovano nelle Agrigelatrie a completamento di una gamma di prodotti ottenuti dal medesimo, superbo, latte. Tutto prodotto a Nona, frazione di Vilminore di Scalve.

il punto vendita dellAgrigelateria Presolana a Castione della Presolana

Azienda Agricola Presolana

Via Piccini 12, frazione Nona

Vilminore di Scalve (BG)

Tel.335.1769214 oppure 328.5431302

www.aziendaagricolapresolana.com

ORGANIZZAZIONE

ORGANIZZAZIONE PROMOBERG LOGO
Via Lunga c/o Fiera di Bergamo
24125 Bergamo
Tel. + 39 035 3230911
Multimedia



Tel. +39 02.28040587
multimedia@multimediamilano.it

MAIN SPONSOR

credito bergamasco logo new ubi banca

Logo REG LOMBARDIA oriz  comune bg pantone

partners bergamo fiera nuovapartners ascom
partners cameradicommercio

PARTNERS

  • BANNER 1
  • BANNER 2
  • BANNER 3
  • BANNER 4
  • franciacorta
    consorzio vini valtellina marchio

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati