17 334 BANNER GOURMARTE 990x60px 1

 

Il Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi 2006 è stato

incluso nell'autorevole selezione stilata da Robert Parker/Wine

Advocate relativa ai "50 best new releases" del 2015.

Il team di Robert Parker/Wine Advocate ha creato un elenco dei

migliori vini dell’anno appena concluso. Una selezione tra più di

30.000 etichette degustate nell’arco dei 12 mesi: i "50 migliori"

sono risultati essere i vini più interessanti del 2015 in termini di

"assoluta qualità, unicità e appeal edonistico-intellettuale".

I vini, elencati senza un preciso ordine, rappresentano

indistintamente le vette del settore enologico di numerosi paesi,

zone, vitigni e approcci stilistici.

Solamente due gli sparkling wine presenti in lista, e Ca' del

Bosco...l'unico italiano!

 

 

Robert Parker Wine Advocate Reviewers’ Choice: 

The 50 Best New Releases from 2015 

Robert Parker Wine Advocate – Best 50 2015 

Whites 

2013 Kongsgaard Chardonnay The Judge, Napa, California, USA 

2013 Aubert Chardonnay Eastside, Russian River, California, USA 

2013 Fontaine Gagnard Batard Montrachet Grand Cru, Burgundy, France 

2013 Domaine Raveneau Grand Cru Valmur, Chablis, France 

2014 Kumeu River Mate's Vineyard Chardonnay, New Zealand 

2012 Chateau Haut-Brion Blanc, Pessac-Leognan, Bordeaux, France 

2014 Morlet Family Vineyards La Proportion Doree, Sonoma, California, USA 

2013 Schäfer-Fröhlich Stromberg Riesling GG, Nahe, Germany 

2013 Markus Molitor Zeltinger Sonnenuhr Auslese *** (Golden Capsule), Mosel, Germany 

2012 Schloss Gobelsburg Riesling Tradition, Austria 

2012 Zind-Humbrecht Riesling Grand Cru Rangen de Thann Clos St Urbain, Alsace, France 

2014 Sheldrake Point Winery Riesling Ice Wine, Finger Lakes, New York, USA 

2007 Domaine Macle Château Chalon, Jura, France 

2014 Domaine Huet Vouvray le Mont Sec, Loire, France 

2014 Sadie Family Mev Kirsten Old Vine Series Chenin Blanc, Stellenbosch, South Africa 

2014 M. Chapoutier Ermitage l'Ermite Blanc, Hermitage, France 

2013 Tenuta dell'Ornellaia Bianco Ornellaia, Bolgheri, Italy 

2011 Domaine Sigalas Nychteri, Santorini, Greece 

NV Equipo Navazos La Bota de Amontillado Bota A.R. 49, Jerez, Spain 

2006 Ca’ del Bosco Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi Brut Riserva, Lombardy, Italy 

NV Egly-Ouriet Blanc de Noirs Brut Les Crayères (disgorged Nov 2012), Champagne, France 

Robert Parker Wine Advocate – Best 50 2015 

 

Reds 

2012 Bevan Cellars Cabernet Sauvignon McGah Vineyard, Napa, California, USA 2012 Lokoya Cabernet Sauvignon Mount Veeder, Napa, California, USA 2012 Harlan Estate Proprietary Red Wine, Napa, California, USA 

2012 Château Haut-Brion, Pessac-Leognan, Bordeaux, France 

2012 Château La Violette, Pomerol, Bordeaux, France 

2012 Betz Family Winery Cabernet Sauvignon le Parrain, Washington, USA 

2013 Viña Seña, Aconcagua, Chile 

2013 Per Se La Craie, Mendoza, Argentina 

2013 Achaval Ferrer Malbec Finca Altamira, Mendoza, Argentina 

2013 Domaine du Comte Liger-Belair La Romanee Grand Cru, Burgundy, France 

2013 Domaine Duroché Chambertin Clos de Bèze Grand Cru, Burgundy, France 

2012 Eyrie Vineyards Pinot Noir Original Vines Reserve, Oregon, USA 

2013 Richard Rottiers Moulin a Vent Climat Champ de Cour, Beaujolais, France 

2007 Vietti Barolo Riserva Villero, Piedmont, Italy 

2010 Elio Grasso Barolo Gavarini Vigna Chiniera, Piedmont, Italy 

2010 Casanova di Neri Brunello di Montalcino Tenuta Nuova, Tuscany, Italy 

2010 Il Marroneto Brunello di Montalcino Madonna Delle Grazie, Tuscany, Italy 2012 Cayuse Syrah Bionic Frog, Washington, USA 

2014 Lismore Estate Syrah, Western Cape, South Africa 2013 l'Aventure Winery Estate Cuvee, Paso Robles, California, USA 

2013 Château Beaucastel Hommage à Jacques Perrin, Châteauneuf du Pape, France 

2011 Guigal Cote Rotie la Landonne, North Rhone, France 

2013 Domaine Anne Gros Minervois les Carretals, Languedoc, France 

2010 Henschke Hill of Grace, Eden Valley, Australia 

2012 Jim Barry The Armagh, Clare Valley, Australia 

2012 Clarendon Hills Astralis, McLaren Vale, Australia 

2013 Álvaro Palacios L'Ermita, Priorat, Spain 

2012 Pingus, Ribera del Duero, Spain 

2012 Dona Maria Alicante Bouschet Jb, Alentejano, Portugal

Robert Parker Wine Advocate – Best 50 2015 

                 cosa bolle in pentola

 

NOTTE DI SAN SILVESTRO, AL PIER52 FAMIGLIE IN FESTA!

Milano - Finalmente un menù di San Silvestro a “misura di famiglia”, creato per soddisfare i buongustai più piccini e i budget di quei genitori che non vogliono rinunciare al tradizionale “cenone” fuori casa nonostante la tavolata, allargandosi la famiglia, si sia nel frattempo allungata! Ci ha pensato il Pier52, l'elegante locale all'ombra dell'Arco della Pace gestito dallo chef Pietro Penna, che con talento e intelligenza crea piatti strepitosi, e dal manager Edi Beqja che, con il grande savoir-faire che lo contraddistingue, fa dell'accoglienza in sala uno dei segreti del successo del ristorante che, a poco meno di due anni dall'apertura, ha già conquistato tanti palati meneghini.

Per il cenone di fine anno il Pier52 ha pensato ad una speciale iniziativa dedicata ai bambini fino ai 12 anni che, la notte di San Silvestro, sono ospiti del locale con un menù ad hoc, studiato appositamente per loro: dalla mozzarella in carrozza con farcia di prosciutto ai tortellini di nonna papera, dalle piccatine croccanti con patatine violette alla torta paradiso e cioccolato, per una ghiotta carrellata all'insegna della festa e del sorriso.

Sorrisi in vista anche sul “fronte” genitori, con un menù d'eccezione, al costo 130 € con i vini inclusi. Eccone un assaggio: dallo “stuzzico” - ostrica glassata alla vellutata leggera, uova di salmone e cipolla rossa acidula - all'antipasto - ballottina di carpaccio di ricciola selvaggia, guacamole di avocado, insalata di bottarga e calamaretto spillo; dal primo piatto - agotto di pasta farcito alla burrata e scorfano, brodetto rosso allo zafferano - ai secondi, di pesce - morone planciato, crudo di gambero rosso, flan di zucchine e agrumi , fumetto al Franciacorta - e di carne - filetto di manzo alla Welligton fondo bruno, cimone e tartufo nero. Per chiudere, crema al rum maggiorenne, pan di spagna al caffè e meringa alle nocciole, cotechino artigianale e lenticchie di Castelluccio, uva, frutta secca e l'immancabile panettone. Prosit!

cenone

                 cosa bolle in pentola

berlucchi head

A “Il Mercato del Duomo” apre Berlucchi Franciacorta Lounge

L’eleganza del Franciacorta arriva a Il Mercato del Duomo, la nuova flagship e marchio del Gruppo Autogrill


Milano, 25 novembre 2015 – Tra i protagonisti de Il Mercato del Duomo, il progetto firmato Autogrill in collaborazione con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, non poteva mancare Berlucchi, pioniere berlucchi 61 lounge cu9dndel Franciacorta, il metodo classico più blasonato d’Italia. Al terzo piano della nuova “cattedrale del gusto” in piazza Duomo a Milano debutta Berlucchi Franciacorta Lounge, l’elegante spazio metropolitano dove degustare i migliori Franciacorta della storica casa di Borgonato accompagnati da assaggi che esaltano gli aromi di Berlucchi ’61 Brut, Rosé e Satèn, pura freschezza ed eleganza nella flûte, e il profilo complesso dei Franciacorta Millesimati e delle Riserve. Gli ospiti dell’elegante lounge possono scegliere tra le degustazioni di piatti, assaggi equilibrati pensati per accompagnare al meglio i Franciacorta Berlucchi, oppure à la carte. I prodotti, sempre freschi, sono disposti nella vetrina del banco a vista, mentre il personale di sala sarà in grado di suggerire l’abbinamento di Berlucchi migliore e più adatto alla propria personale scelta. L’offerta del menù varia dai salumi e affettati, al pesce fresco - polipo e patate oppure salmone - con stuzzicanti contorni di verdure e le immancabili note del formaggio, stagionato e fresco. Berlucchi Franciacorta Lounge è un nuovo luogo di ritrovo e socialità per la città di Milano: comodamente seduti al suo interno, in una atmosfera rilassata e informale potrete godere della meravigliosa vista sulla Galleria Vittorio Emanuele II per allietare i vostri pranzi e le vostre cene in compagnia.

Berlucchi Franciacorta Lounge sarà quindi il prestigioso ma “democratico” biglietto da visita cittadino di un territorio ricco di sapori, di bellezze e di cultura. Ma sarà anche il contenitore di storie, di musiche e di sensi, perché a partire dal 2 dicembre accoglierà appuntamenti settimanali con musicisti, personaggi del mondo della cultura ed esperti degustatori; il calendario degli eventi potrà essere consultato sul sito de Il Mercato del Duomo (http://www.ilmercatodelduomo.it/berlucchilounge/).

“L’idea di aprire Berlucchi Franciacorta Lounge ne Il Mercato del Duomo ci ha subito coinvolti sia per i grandi partner ideatori del progetto che per il fascino della location” dice Cristina Ziliani, Consigliere Delegato alla Comunicazione Berlucchi. “Al Berlucchi Franciacorta Lounge valorizziamo la capacità di abbinamento unica di questo vino, affiancando ai nostri Franciacorta gli assaggi selezionati dagli esperti dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, con la quale abbiamo avviato da tempo una proficua collaborazione”. Continua Cristina Ziliani: “Cinquant’anni fa l’intuizione di un giovane enologo, mio padre Franco, fu decisiva per riscrivere il destino della Franciacorta; oggi, come seconda generazione alla guida dell’azienda, diventiamo ambasciatori della qualità enologica franciacortina in una piazza internazionale, e conduciamo i nostri ospiti attraverso un percorso polisensoriale alla scoperta di un vino, di un territorio e di un metodo. Berlucchi Franciacorta Lounge è un luogo unico, una grande possibilità per noi e per tutta la Franciacorta”.

berlucchi 61 ros lounge 7nrmaIl Mercato del Duomo è la testimonianza esemplare del nuovo modello di far ristorazione di Autogrill”, dichiara Chiara Camerini Porzi, Marketing Manager Italia “Attraverso il nuovo flagship store, sviluppato in collaborazione con UNISG, la Società rafforza il legame con il territorio, valorizza le tradizioni enogastronomiche locali e riscopre gli antichi mestieri che hanno reso la cultura enogastronomica italiana celebre in tutto il mondo. In questo nuovo progetto Autogrill ha concentrato il know-how acquisito nei numerosi anni di attività in tutto il mondo; possiamo dire che Il Mercato del Duomo è la rappresentazione della nostra filosofia che mette al centro il territorio, l’ambiente e le persone.”

Il Mercato del Duomo Il Mercato del Duomo si sviluppa verticalmente su 4 piani, per una superficie complessiva di 5.000 metri quadrati, di cui 3.000 aperti al pubblico, che riflettono i progressivi stadi di lavorazione della materia prima e le diverse esperienze di consumo: dal cibo nella sua forma più semplice e naturale al prodotto lavorato e trasformato in ricette, dalla consumazione veloce a un’esperienza più slow. Questo percorso esperienziale verticale si riflette nei diversi concept sviluppati all’interno de Il Mercato del Duomo: il Bar Motta, che in un’atmosfera suggestiva, connubio perfetto tra tradizione e modernità, offre prodotti di caffetteria e croissanteria di altissima qualità; il Mercato, la novità principale del nuovo punto vendita, gestito da Compagnia Alimentare, che riproduce il tradizionale mercato cittadino composto da banchi alimentari di produttori e fornitori locali, selezionati con il contributo di UNISG, dove i visitatori troveranno le eccellenze del territorio lombardo, e non solo; il Bistrot Milano Duomo, il concept di nuova generazione inaugurato nel 2013 presso la Stazione Centrale di Milano, che attraverso un’ampia offerta sviluppata su due piani valorizza i prodotti tipici e il recupero delle pratiche di lavorazione artigianale, in linea con la nuova filosofia di ristorazione Autogrill; la Terrazza Aperol, luogo di tendenza e simbolo del tradizionale aperitivo milanese; il ristorante-laboratorio Spazio - un progetto della Niko Romito Formazione – dove i giovani cuochi della Scuola di Formazione di Castel di Sangro (L’Aquila) condivideranno con gli ospiti le storie, le idee e le emozioni che nascono dall'ideazione di un piatto fino alla sua realizzazione. Ed oggi, a completare questa offerta, la lounge firmata da Berlucchi Franciacorta.

Guido Berlucchi & C. Con cinquecento ettari di vigneto in Franciacorta e quattro milioni di bottiglie prodotte a ogni vendemmia, la Guido Berlucchi & C. a Borgonato di Corte Franca, Brescia, è leader nella produzione del Franciacortaberlucchi 61 ros lounge 7nrma DOCG, il metodo classico prodotto con le regole più severe al mondo. Presieduta da Franco Ziliani, che la guida con i figli Arturo, Paolo e Cristina, l’azienda coltiva da oltre mezzo secolo un sogno divenuto realtà nel 1961, quando Ziliani, enologo, creò con Guido Berlucchi e Giorgio Lanciani il primo metodo classico della Franciacorta, vino che contribuì a riscrivere il destino del territorio. Oggi l’attitudine pionieristica della Guido Berlucchi è confermata da scelte innovative in vigna e in cantina: la green policy implica gestione del vigneto con i dettami dell’agricoltura biologica, programmi di valorizzazione delle biodiversità, risparmi idrici e massiccio impiego di energia verde; la cantina segue le regole dell’enologia di precisione e accoglie uno speciale impianto di spremitura qualitativa che consente pressature tanto accurate quanto efficienti.

Per ulteriori informazioni:
Autogrill
Lucia Mogavero
mob. 335.5319222
mail lucia.mogavero@autogrill.net
Guido Berlucchi & C.
Francesca Facchetti
Mob. 340 3849521
mail francesca.facchetti@berlucchi.it

                 cosa bolle in pentola

I SAPORI D’ITALIA DI LICIA GRANELLO
A GOURMARTE, LUNEDI’ 30NOVEMBRE ORE 14,30

«Dalla A di alici (di Cetara) alla Z di zucchine (le dolcissime Trombette liguri), dalla Val d’Aosta alla Sicilia, l’Italia è attraversata in lungo e in largo dalle trionfanti coordinate del buon mangiare.» Il libro Licia Granello, inviata di Repubblica sul “fronte” dei sapori, è rivolto ai curiosi, ai gourmet, agli appassionati del buon cibo e dei prodotti d’eccellenza, ma anche agli amanti della cultura. Il volume è strutturato in forma di glossario con il meglio della nostra tradizione gastronomica: più di 100 prodotti, tante curiosità e chicche che completano questo alfabeto di sapori. Un viaggio attraverso l’Italia, un Paese tanto ricco quanto poco conosciuto nelle sue diversità, alla scoperta di materie prime di qualità, protagoniste delle nostre tavole in ricette più o meno tradizionali. Un percorso alla ricerca di volti, mani e storie di uomini e donne che con il loro lavoro hanno dato vita alle migliori produzioni del Made in Italy, degne di essere raccontate. «Per questo, ho voluto raccontare le storie di alcuni di loro: facce, intelligenze e passioni da promuovere e supportare per il mix di buono, pulito e giusto (ovvero il massimo dell’enogastronomia) che ci offrono, rallegrando corpo e anima insieme. Senza di loro, i nostri grandi cuochi sarebbero meno grandi, la nostra cucina più povera, i nostri palati meno felici, il nostro status gastronomico meno attraente.» Licia Granello per ogni prodotto, per ogni manufatto, racconta una storia e un segreto, rivela un aspetto inconsueto e un aneddoto.

I Sapori d’Italia, dalla A alla Z
Tradizione e Cultura
Edizioni Gribaudo
Pag.240; prezzo 16,90 euro.

libro granello 

ORGANIZZAZIONE

ORGANIZZAZIONE PROMOBERG LOGO
Via Lunga c/o Fiera di Bergamo
24125 Bergamo
Tel. + 39 035 3230911


Multimedia



Tel. +39 02.28040587
multimedia@multimediamilano.it

MAIN SPONSOR

 logo new ubi banca

 

Logo REG LOMBARDIA oriz   

 

Schermata 2017 11 09 alle 10.23.12 

 

PARTNERS

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati