TUTTE LE ARTI E I MIGLIORI PROTAGONISTI DEL GUSTO IN SCENA A BERGAMO CON GOURMARTE!

Dal 26 al 28 novembre 2016 la Kermesse enogastronomica dove vedere all'opera i più grandi chef del panorama italiano e incontrare i produttori delle eccellenze Made in Italy

alcuni chef delledizione 2015Per il quinto anno consecutivo sarà Bergamo la capitale del gusto italiano nell’approssimarsi del Natale. Torna infatti presso la Fiera alle porta della città, dal 26 al 28 novembre, GourmArte, l'unica kermesse enogastronomica che riunisce una folta rappresentanza dei più rinomati cuochi italiani – tra gli altri i fratelli Cerea di Vittorio; Ilario Vinciguerra; Philippè Leveillè; Claudio Sadler; Riccardo Camanini – e i migliori prodotti della tradizione enogastronomica del Belpaese, a partire naturalmente da quelli del territorio lombardo. Qualche esempio: dal caviale made in Brescia alla tartare di Bue Piemontese; dal Bitto al Pallone di Gravina; dall’olio extravergine dei laghi Lombardi a quello pugliese; dal salame cremonese alla n’duja calabrese; e per quanto riguarda i vini dal Franciacorta nelle varie tipologie al Moscato d’Asti; dallo Sforzato al Chianti Classico; dal Moscato di Scanzo al Passito di Pantelleria. E senza dimenticare i tanti dolci natalizi a partire dai panettoni, il caffè, le confetture, il miele, i distillati, prodotti biologici e per vegani. Un'occasione unica per assaggiare e conoscere le prelibatezze gourmet del territorio italiano, incontrare direttamente i produttori, sedersi alla tavola di grandi cuochi e acquistare pregiati e gustosi cadeau natalizi.

In Fiera a Bergamo si potrà quindi assistere ad una grande preview delle tavole natalizie degli italiani e dei loro menù, componibili con il top di gamma di prodotti enogastronomici accuratamente selezionati su tutto il territorio nazionale (firma la selezione in qualità di presidente di una commissione di esperti, il giornalista Elio Ghisalberti). Un appuntamento goloso e imperdibile per foodies e amanti del bere bene che, con il solo biglietto d'ingresso (10 € se acquistato tramite pre registrazione online), potranno degustare le prelibatezze portate in scena dai produttori che GourmArte identifica nelle categorie di Maestri, Custodi e Esploratori del Gusto, a seconda dell'etica e della filosofia delle rispettive aziende.

NASCE IL COCKTAIL DI BERGAMO: E’ IL DONIZETTI SPRISS

Tony de Le Iris ha ideato il Donizetti sprissDopo una gestazione durata alcuni mesi, è stato presentato ufficialmente il cocktail che Tony (Antonio) Foini ha ideato in occasione della prossima edizione de I Maestri del Paesaggio che animerà le piazze e le vie di città alta tra il 7 ed il 25 settembre prossimi. Più in generale, quello nato sui banconi de Le Iris, il locale che gestisce in prima persona dal 1993, è destinato a diventare il cocktail di Bergamo perché realizzato con ingredienti nostrani. Il “Donizetti Spriss”, per l’occasione anche “wild” in onore delle linee guida della prossima edizione di Piazza Vecchia in “green”, è servito in un calice largo da vino rosso perché quest’ultimo, naturalmente bergamasco e nella fattispecie prodotto da una delle cantine che fanno parte del sodalizio delle Sette (partner della manifestazione, figura tra gli ingredienti. “L’idea mi è venuta pensando a quando, ragazzino, accompagnavo mio nonno al bar. Chiedevo, lui come quasi tutti, il misto, cioè il vino allungato con l’aranciata o meglio la spuma, come s’usava allora. Perché non raffinare quella semplice idea di bere miscelato?”

IL SILVER AWARD 2016 PREMIA MELOGRANELLO

La International Wine & Spirit Competition (IWSC) ha annunciato oggi i vincitori della competizione 2016, premiando i migliori spirits, ed assegnando a Melogranello® il “Silver Award 2016”. La IWSC Ltd, il cui presidente 2016 è Matteo Lunelli, coinvolge brand ambassador quali Arthur Nägele, Bernhard Schäfer, Colin Harkness, Dave Hughes, Fabien Laine, Jo Burzynska, Katherine McEachnie, Matias Chiesa, Michèle Shah e Peter Muscet; da oltre 47 anni giudica vini e spirits combinando il giudizio organolettico a quello chimico-analitico.

Melogranello“Il riconoscimento assegnato a Melogranello® da IWSC ci riempie di gioia.” hanno dichiarato Flavio Pezzoli ed Angela Battaglia ideatori di Melogranello® e fondatori di Quadigex. “Ottenere un riconoscimento ufficiale ed internazionale quale quello assegnatoci oggi da IWSC – afferma Pezzoli – oltre a dare prestigio al nostro lavoro è anche un elemento di distinzione qualitativa che ci rende sempre più fiduciosi che la strada intrapresa ci porterà ad ulteriori soddisfazioni”. “La nostra partecipazione a Prowein 2016 a Düsseldorf lo scorso Marzo, ci ha confermato che il nostro liquore può essere gradito anche a livello internazionale. Gli operatori di 37 paesi che hanno visitato il nostro stand assaggiando Melogranello® ci hanno infatti invitato a continuare la nostra sfida perché, a loro parere, il gusto innovativo e particolare di Melogranello® può trovare facilmente il gradimento dei consumatori e bartender esteri”. Il concorso IWSC prevede un processo di valutazione strutturato e rigoroso; la selezione dei premiati per la categoria spirits 2016 ha coinvolto giudici di reputazione internazionale: Rachel Barrie, Steve Beal, Ian Chang, Tobias, Gorn, Peter Holland, Dave Hughes, Mark Jennings, Arthur Nägele, Eddie Nara, Martine Nouet, Olivier Paultes e Colin Scott.

La genesi di Melogranello® è decisamente curiosa. L’idea nacque nel 2012 grazie ad un melograno coltivato in vaso su un terrazzo a Milano i cui frutti vennero utilizzati per fare un liquore da regalare ad amici durante la cena di Natale. Una breve ricerca di mercato rivelò che pochissimi liquori al mondo erano realizzati sulla base di questo ricco frutto e Pezzoli, utilizzando vari motori di ricerca, scoprì inoltre che la parola “melogranello” non esisteva! Iniziò così la sua sfida intuendo l’enorme potenziale del prodotto ed avviandone la produzione su larga scala affidandola a Distillerie Peroni Maddalena di Gussago (BS). Flavio Pezzoli e Angela Battaglia concludono con i dovuti riconoscimenti ai loro partner di questa sfida: “Vogliamo ringraziare i fratelli Andreoli e Maddalena, dell’omonima Distillerie Peroni Maddalena che, curandone la produzione, rappresentano un elemento determinante per la qualità ed il successo di Melogranello®”.

AGOSTO AI GIARDINI DI PAPRIKA E CANNELLA: FRESCHE DELIZIE MEDITERRANEE CON UN TOCCO DI SARDEGNA 

Per la prima volta il celebre ristorante di zona porta Venezia, ritrovo modaiolo e della "Milano bene”, rimane aperto tutto agosto per soddisfare i palati più esigenti che rimangono in città.

Una gradita sorpresa per l’affezionata clientela del salotto culinario dall’atmosfera mondana condotto dalla coppia Davide Paderi e Giovanna Taddei: per tutto agosto il ristorante resta aperto per soddisfare gli habitué de Ai Giardini Paprika e Cannella con la sua proposta di golosi piatti della tradizione italiana e mediterranea, con una particolare declinazione al meglio della Sardegna. Una formula che dal 2008, anno in cui i due hanno rilevato la gestione dello storico spazio, è riuscita a conquistare la “Milano bene”, il vasto pubblico modaiolo e il popolo friendly che anima la zona, tutti uniti nel piacere di passare una serata a base di ottimo cibo in un ambiente capace di accogliere con cura chiunque lo frequenti. D’altronde non è un caso che chi viene a cena si esprima semplicemente con “vado a mangiare da Davide”, un veterano nella direzione di molti noti ristoranti milanesi che con stile e cordialità riesce a far sentire tutti a casa propria, con il plus di proporre una serie di pietanze che si ha voglia di tornare a gustare.

prew rist005L’ambiente ha da poco subito un piccolo restyling tra boiserie francesi per i vini e nuova pavimentazione (ma nei prossimi mesi vedrà delle sorprendenti novità), per dare ancora più agio agli oltre 120 coperti con tanto di squisita saletta riservata per sedici persone, mentre sulle pareti si possono ammirare le splendide fotografie di Giovanna (al momento una serie di scatti food porn che ritraggono chef e volti noti), professionista titolata dall’indubbio estro creativo. Ai Giardini Paprika e Cannella è senza dubbio una tappa imperdibile per buongustai che grazie alla maestria del giovane chef Mauro Bizzarro (per otto anni nelle cucine di Giacomo Milano) possono godere di una food experience per palati esigenti.

Nel menu stagionale spiccano tra gli antipasti gli imperdibili classici “mare crudo” (gamberi gobbetti al lime, scampo di Mazara del Vallo, carpaccio di tonno rosso, tartare di salmone e ricciola, ostrica con bagnetto rosso) o il “mare caldo” (insalata di polpo alla catalana, salmone confit con cremoso di barbabietola e cipolla rossa brasata, crema di ceci con gambero rosso al vapore, spiedini di seppia in panure aromatica e gambero gratinato al pistacchio); il tortino di alici del Mediterraneo al crumble di pistacchi di Bronte, melanzane, mozzarella di bufala campana e olio al pomodoro e basilico o la tartare di salmone irlandese al fresco di limone, insalatina di finocchi e chutney di mango al rhum scuro e cannella. Spettacolare e assolutamente da provare la parmigiana di melanzane con vellutata di basilico e pomodorini confit così come la norcineria di Camaiore Pr osciutto toscano DOP Bonuccelli tagliato al coltello o la mortadella al tartufo del salumificio B.B.S o il culatello nostrano di Novellara servite con gnocco fritto.

ORGANIZZAZIONE

ORGANIZZAZIONE PROMOBERG LOGO
Via Lunga c/o Fiera di Bergamo
24125 Bergamo
Tel. + 39 035 3230911
Multimedia



Tel. +39 02.28040587
multimedia@multimediamilano.it

MAIN SPONSOR & PARTNERS

credito bergamasco logo new ubi banca

Logo REG LOMBARDIA oriz  comune bg pantone

partners bergamo fiera nuovapartners ascom
partners cameradicommercio

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati