VALTÈNESI AL VERTICE DELLA NUOVA DOC UNICA “RIVIERA DEL GARDA CLASSICO”

Presentazione Nuova DocPresentata a Vinitaly, operativa dalla vendemmia 2017, la nuova Doc unica nasce da un patto di territorio sottoscritto dal 90% dei produttori: sostituisce le denominazioni precedentemente in vigore, ponendo l’appellazione Valtènesi al vertice della piramide qualitativa.

Nuova, importante svolta per il Consorzio Valtènesi: la vendemmia 2017 porterà fra i vigneti della riviera gardesana una novità che punta a superare la frammentazione del passato, ponendo le basi per un riposizionamento della viticoltura del territorio.

Tutto nasce dal patto di territorio firmato all’inizio del 2016 dai produttori del Consorzio Valtènesi: un accordo finalizzato ad unificare le denominazioni Riviera del Garda Bresciano e Garda Classico (sottozona della Doc Garda) in una nuova, unica denominazione a nome Riviera Del Garda Classico. Nell’ambito del patto, i produttori si sono impegnati a portare all’apice qualitativo e identitario della denominazione l’appellazione Valtènesi, anche grazie ad un accordo sui confini geografici e sulla base ampelografica.

Firmato a febbraio del 2016 da una rappresentanza pari al 90% della base associativa, il patto ha prodotto un importante risultato in tempi molto brevi, consentendo di arrivare già a novembre dello scorso anno ad una sola denominazione come sottoscritto nell’accordo sostenuto dalla gran parte dei produttori. Ciò ha di fatto portato al superamento della situazione di frammentazione esistente ponendo le basi per una nuova coesione.

“Abbiamo in sostanza proceduto all’unificazione delle due denominazioni in una nuova, dentro la quale c’è un’appellazione che tutti si impegnano a valorizzare favorendo la produzione di Valtènesi, che rappresenta il vertice qualitativo della piramide – precisa il presidente del Consorzio Valtènesi, Alessandro Luzzago -. Riviera del Garda Classico sarà quindi l’unica denominazione utilizzabile a partire dalla vendemmia 2017 in quanto ha ormai definitivamente sostituito le precedenti”.

Nella denominazione Riviera del Garda Classico è prevista la produzione di Rossi, Chiaretti, Bianchi, di Spumante Rosè e del Groppello come vino varietale. Per chi produrrà Valtènesi sia nella versione Chiaretto che in rosso, è previsto l’obbligo di riportare l’appellazione Valtènesi sopra il nome della denominazione con dimensione almeno doppia. “La denominazione scritta per esteso – conclude il presidente Luzzago - funzionerà come geolocalizzazione di un nome, Valtènesi per l’appunto, ancora non ben conosciuto come quello del lago di Garda”. 

Brindisi alla nuova Doc

FOCUS ON: Chiaretto grande protagonista al decennale di Italia in Rosa

Il Consorzio Valtènesi si prepara a celebrare in grande stile il decennale di Italia in Rosa: la vetrina dei rosè di Moniga del Garda torna in scena dal 2 al 4 giugno con molte novità ed importanti iniziative in memoria di Sante Bonomo, past president  del Consorzio e fra i principali promotori della manifestazione.

Italia in Rosa taglia il traguardo del decennale: la vetrina dei Chiaretti e dei rosè italiani prepara una decima edizione in grande stile per il ponte della Festa della Repubblica, chiamando a raccolta appassionati e wine lover per un compleanno davvero speciale.

Ad ospitare la vetrina del drink pink, dal 2 al 4 giugno 2017, sarà come sempre la cornice dell’antico castello trecentesco di Moniga del Garda, la città del Chiaretto dove la manifestazione è nata e si è consolidata negli anni, diventando un evento di proporzioni ormai internazionali. 

Il castello, tipica costruzione difensiva del territorio che risale al periodo tra il XIV e il XV secolo e dove ora è a disposizione una grande area per eventi, offre un panorama di grande suggestione sul lago di Garda ed ospiterà gli stand di degustazione dove troveranno spazio i vini di oltre 100 cantine provenienti sia da tutta la Penisola che anche dall’estero. Grande protagonista come al solito il Valtènesi Chiaretto, che giocherà un ruolo di primo piano con la presenza di tutte le principali insegne del territorio.

Nell’ambito della rassegna verrà lanciata un’importante iniziativa istituzionale in memoria di Sante Bonomo, figura di riferimento del mondo del vino gardesano recentemente scomparso all’età di 62 anni. Presidente del Consorzio Valtènesi per due mandati, Bonomo ha seguito in prima persona la nascita di Italia in Rosa, dando un contributo decisivo allo sviluppo della manifestazione. Era inoltre presidente di Civielle-Cantine La Pergola, l’unica cooperativa vitivinicola della riviera bresciana del Garda che ha sede proprio a Moniga: per questi ed altri motivi Consorzio Valtènesi e Comune di Moniga, unitamente al presidente di Italia in Rosa Luigi Alberti, hanno deciso di commemorare nel migliore dei modi la memoria di un personaggio universalmente stimato per le sue qualità professionali ed umane, che tanto ha fatto e dato per lo sviluppo della vitivinicoltura della Valtènesi.

Info ed aggiornamenti sul sito www.italiainrosa.it.

 

 

ORGANIZZAZIONE

ORGANIZZAZIONE PROMOBERG LOGO
Via Lunga c/o Fiera di Bergamo
24125 Bergamo
Tel. + 39 035 3230911
Multimedia



Tel. +39 02.28040587
multimedia@multimediamilano.it

MAIN SPONSOR & PARTNERS

credito bergamasco logo new ubi banca

Logo REG LOMBARDIA oriz  comune bg pantone

partners bergamo fiera nuovapartners ascom
partners cameradicommercio

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati